Da Parigi ancora tendenze per la primavera 2012

Givenchy

Riccardo Tisci presenta una collezione ispirata alle creature marine: un po’ sirena un po’ medusa  la donna Givenchy mischia linee organiche a segni grafici decisi ricercando nuovi linguaggi e sperimentazioni. Contrasti anche nei colori e nei materiali: colori tenui, bianco, avorio, rosa polvere e salmone,kakhie tessuti leggeri compaiono accanto a effetti inaspattati dati da colori forti ed elementi come paillettes,pelle di squalo,anguilla,razza,serpente d’acqua. Contrasti anche nelle forme in bilico tra maschile e femminile. Blazers e gilets di proporzioni ampie su ultraskinny pants; abiti dalle studiate volumetrie a strati di chiffon e appliqués di piallettes in tessuto; bustiers che si aprono in doppi volants rigidi bordati in pelle di pesce o dipinti a mano in trompe-l’oeil su gonne corte e tese; giochi di trasparenze. Originale e provocante.

 

John Galliano

“Da Mary Pickford a Mary Poppins,dal cinema muto al sonoro”: questa è l’ispirazione della prima sfilata Galliano disegnata da Bill Gaytten, per lungo tempo suo primo assistente. Meno sognante e dalle linee più accessibili, così è stata definita questa sfilata che conferma i riferimenti eccentrici e differenti ma che forse manca un po’ della fantasia onirica a cui eravamo abituati. Proporzioni e volumetrie ampie contenute dalla strozzatura della vita per il giorno in cui sovrapposizioni e balze si alternano a linee più rigorose e look più “abbottonati”. Tutta un altra storia per la sera dove domina la leggerezza e la trasparenza di lunghi abiti sirena  tagliati a sbieco in tulle con appliqués di cristalli,rose e ruches.

 

Stella McCartney 

Una collezione energica, ottimista e iperfemminile. Anche per Stella McCartney l’ispirazione viene dal mondo marino soprattutto dalle onde, che ritornano come motivo grafico sugli abiti senza però rinunciare al tailoring che l’ha resa famosa. Le giacche sartoriali si trasformano in micro abiti e le canotte diventano mini dress (molto mini)  in rete che ricordano costumi da nuotatrice in un mix and match di fantasie, stampe, tessuti e sovrapposizioni. Confermati i pois e le trasparenze già apprezzate e sfoggiate da tante star. Una donna giovane ed elegante.

 

Yves Saint Laurent

Sofisticata, elegante , impeccabile. Colori preziosi e intensi,verde foresta, menta, pavone, cobalto,blue marine, lavanda, parme,corallo, avorio, asfalto,nero, tingono le linee e i volumi totalmente couture. Anche i materiali sono preziosi: gazar, organza di seta,satin duchesse, cotone cloqué, chiffon, lino.
Varie ma tutte misurate e precise le le forme: Linee sharp ad A per soprabiti e spolverini, gonne corte con volants rigidi, bluse in organza con volume balloon nel dorso con pencil skirts con spacchi, lunghi chemisiers imprimés con gonne a pieghe, pantaloni a sigarettta con top all’americana a fazzoletto scollati nel dorso.




Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...