saturday morning fever

Sapete cosa amo del sabato mattina? Poltrire a letto e poi fare colazione con boscotti e thè verde al mandarino (che vi sconsiglio se non amate alla follia il sapore delle pastiglie effervescenti per l’influenza) guardando Jersey Shores, che Dio l’abbia in gloria. A proposito non so voi ma io muoio dalla curiosità di vedere la creatura che uscirà dal ventre di Snookie, già me la vedo: lampadata, extencions, unghie finte e bicchiere in mano (ma voi lo sapevate che è dell’87??? Ci sono rimasta male…). Ma più di ogni altra cosa è ripensare sarcasticamente alla fauna che popola il centro di venerdì sera. Ieri mi sono accorta di camminare guardando in basso. Un po’ per evitare di infilare i tacchi nelle fessure del porfido (cosa che mi succede regolarmente rovinando tutti i tacchi) e un po’ per osservare le tendenze del popolo della movida in fatto di scarpe. Ed ecco a voi: cose che non riuscirò mai a farmi piacere, shoes edition.

La prima cosa che ho notato con mio grandissimo disappunto, insieme alla sempiterna mania degli shorts di jeans + collant (questa volta anche in versione calze velatine nere, evvai!), è che l’altezza del plateau è inversamente proporzionale all’età. Ed ecco ragazzine in bilico (a proposito complimenti per l’equilibrio, io non ce la farei nonostante 20 anni di danza classica alle spalle) su 5- 6 cm di plateau di scarpe con tacco grosso dai colori sfavillanti, possibilmente in suede (mmm, perchè??). Accidenti siete fighe di legno col bicchiere in mano oppure cubiste??? Anche in fatto di scarpe è meglio la moderazione, plateau di massimo 2 cm che slancia la figura senza intozzire il piede. Se poi volete essere veramente fashion addio plateau, benvenuto mal di piedi!

A proposito di scarpe tozze non posso tralasciare le tanto amate/odiate Jeffrey Campbell. Una curiosità: ma quanto pesano?? Sembrano pesantissime, deve essere una tortura camminarci sopra. Ah sì, io le trovo orribili.

Ma quanto vi piacciono le scarpe grosse, ingombranti e per niente eleganti? In questo periodo è scoppiato la mania delle sneakers con zeppa interna. Sono dappertutto, è un’invasione! Se pensate che slancino vi sbagliate, sembra di avere ai piedi dei ferri da stiro. Ancora non ho visto un outfit che mi convincesse, ma c’è tempo, chissà per quanto ancora le dovrò sopportare. Magari in inverno però, che non mi sembrano proprio scarpe estive!

Concludo con una scarpa estiva, che fino a pochissimo tempo fa giaceva sulle bancarelle in cassoni da tutto a 2 € ignorata e scansata da (quasi) tutte: l’espadrilla. E adesso che succede? Qualcuno ha deciso che è tremendamente fashion e alternativa? Tanto che persino Chanel e Valentino si sono disturbati a farne una griffatissima e costosissima (??!!!) versione. Mah. Io la associo a quei maledetti indie che la indossano con pantaloni ripiegati fino a metà polpaccio con falsa trasandatezza. Li odio ovviamente.

Abbastanza acidità aggratis per oggi?? Ma sì va.

Alla prossima buon uggioso week end (per chi condivide con me la pianura padana)!

21 thoughts on “saturday morning fever

  1. sulle scarpe da ginnastica con la zeppa non potrei essere più d’accordo!!! e anche sui quei modelli osceni di esparillas, io ho quelle semplici stra classiche!!

    p.s.
    jersey shore noooooo😛

  2. ahahahaha!!! uno sfogo contro il mondo fashion, ogni tanto ci vuole!!!
    sono d’accordo quasi su tutto… non mi piacciono i tacchi vertiginosi con un plateau esagerato..odio le scarpe di Campbell, esteticamente sono oscene…per le scarpe da ginnastica con la zeppe, bè non c’è neanche da parlarne..

    però…io adoro le espadrilla… so che esteticamente non sono nè eleganti nè mozzafiato, ma ogni volta che le indosso, mi sembra di essere in spiaggia, a Capri, in un posto un po’ esotico…e quindi non posso farne a meno=)

    http://www.mytouchofclass.net

  3. ho sempre odiato l’abbinamento collant\pantaloncini, ma di recente sto iniziando a cambiare idea…con delle calze coprenti e delle belle gambe stanno bene! Personalmente adoro le scarpe con il plateau e trovo carine anche le espadrillas di Chanel, anche se non le indosserei mai, non sono il mio genere, ma abbinate in un certo modo secondo me sono più che fattibili! (conosci il blog “Il corriere della moda”? In uno degli ultimi post Gresy ha postato un outfit in cui le indossa e non sono affatto male!)😉
    grazie per essere passata fa me🙂

    http://itsnineoclock.blogspot.it/

  4. Le scarpe di Isabel Marant mi piacciono tantissimo, sono iper versatili e super comode. skynny jeans, shorts, leggings (che mi pare di capire che non ti piacciono) stanno benissimo. Io di outfit ne ho pubblicati più di 3 nel mio blog! Le altre scarpe con zeppa interna sono tutte malfatte e orrende. Le espadrillas di chanel fanno pena, cmq sarò impopolare m ultimamente chanel mi sembra veramente low profile super commerciale!!! xxx

    1. I leggins non mi piacciono quando sono usati al posto dei pantaloni! con maglioni o maglie lunghe sì! poi dipende dal contesto e dagli abbinamenti! credo che ultimamente Chanel stia cercando di scostarsi dalla sua immagine tradizionale elegante e bon ton arrivando a risultati a volte originali ma a volte, come hai detto tu, low profile e scontati! grazie della tua opinione! un bacio!

  5. Ahahahah😀 oddio non sai quanto ridere che ho fatto leggendo questo post!! condivido appieno tutto (tranne le lita – che amo, ma non ho il coraggio di comprare): io ho 24 anni e se i miei mi vedessero uscire vestita come le ragazzine che incontro la sera…beh, mi manderebbero di corsa in camera a cambiarmi! ehhh ste nuove generazioni!
    ps. ti seguo😀
    xoxo
    G

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...