Tacco 12: la parola alla Mamma

La settimana scorsa cercavo degli stivali decenti in sconto e girovagando per il centro commerciale sono entrata per caso in libreria. Come al solito sono andata dritta al reparto “libri illustrati-di fotografia-di architettura-di cinema e altra roba che non sappiamo dove piazzare” ed eccolo lì, dopo averne letto per mesi, in tutto il suo splendore fuxia, lo sporabook Tacco 12″. Non ho saputo resistere e l’ho comprato. Gli stivali invece non li ho trovati.

TACCO 12

Causa riposo forzato il suddetto libricino è finito subito nelle grinfie di Mamma, vuoi perchè si annoiava vuoi per la sua smisurata passione per le scarpe col tacco (credo di non averla mai vista senza). Ho ereditato da lei la mia avversione per le ballerine, che in casa nostra non hanno il permesso di entrare. L’ha letto in due giorni e quando le ho detto che l’autrice, che seguo da tempo su twitter, voleva sapere cosa ne pensasse non poteva certo, come avrebbe fatto una qualsiasi altra persona, dirmi subito la sua opinione ma mi ha detto “aspetta, butto giù due righe”. Certo, perchè lei è quella che quando torno a casa, prima ancora di salutarmi, mi elenca gli errori grammaticali nei tweet e nei post. Lei è una precisa. Stasera torno a casa e mi allunga un foglio scritto a computer “ecco la recensione, sono stata sintetica”. E io, dato che il libro ancora non l’ho letto ma mi fido, ve la ripropongo così come mi è arrivata.NELLA LIBRERIA NON SOLO LIBRI, ANCHE SCARPE

“Il libro-manuale è scorrevole, piacevole, istruttivo in alcuni punti, ma è soprattutto IRONICO. Chi è Spora con le alette? Forse la vocina che è dentro di noi e che spesso non vogliamo ascoltare. SOLO un paio di scarpe, con o senza tacchi (salvo che non siano magiche), non faranno mai diventare belle, fighe e simpatiche. Forse, occorre aggiungere, come fa Marta, anche cultura, passione per quello che si fa, ottimismo e tanta positività. Bellina la storiella, messaggio positivo, da copiare le schede tecniche, linguaggio un pochino casual.”

Che altro aggiungere? Brava Spora! Di solito la Mamma non è così indulgente.

Vi abbiamo un po’ incuriosito?

Per conoscere meglio l’autrice vi rimando al suo ormai celebre blog.

P.S.: grazie Mamma, sei tu la mia sporina con le ali!

2 thoughts on “Tacco 12: la parola alla Mamma

  1. Veramente hai un tesoro di mamma e poi una chè adora anche i tacchi, forte ! Personalmente non vado in giro spesso con più di12 ma mi piaciono sull’altri ed amiro quelle chè li indossano, buona serata !

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...