un week end pienissimo!

Ciao carissimi, questo passato è stato un ween end davvero particolare, non mi sono fermata un attimo, ho fatto tantissime cose e sono davvero contenta!

Per cominciare venerdì sono stata al concerto dei Negrita al teatro Regio di Parma, in occasione del loro tour in acustico nei teatri. Non avevo mai cantato e ballato in platea al Regio, davvero bello. All’inizio nessuno cantava o si alzava in piedi, tutti un po’ trattenuti dalla solennità della location. Sono bastate poche canzoni e le esortazioni di Pau per trasformare il pubblico in una massa cantante e ondeggiante.

20131118-222309.jpg
Teatro Regio

20131118-222251.jpg

20131118-222333.jpg

Sabato mattina dopo qualche commissione per il progetto-casa (di cui prima o poi vi parlerò) ho fatto una lezione di danza contemporanea (posso rinunciare a tutto ma trovo sempre un po’ di tempo per distruggermi ad una lezione di danza!).

Nel pomeriggio ho fatto un veloce giro in centro direzione Kiko per rifornirmi dei fondamentali: palette di correttoti di più colori e eyeliner “precision”. A proposito signor Kiko chi ti ha dato il permesso di cambiare la punta al pennino? Non sono scherzi da fare, soprattutto ad una consumatrice incallita e superaffezionata di eyeliner come me.

20131118-222712.jpg
Punta nuova VS punta vecchia

Non so come ho convinto Fidanzato ad accompagnarmi a uno spettacolo nel teatro dove sto frequentando un corso (sì, anche quello!). Lo spettacolo era sul tema della violenza sulle donne, di attualità e per questo non originalissimo e di facilmente banalizzabile. Devo dire che invece è stato molto bello è intenso. E Fidanzato non si è addormentato.

Domenica mattina ho visitato la mostra su Botero, non mi ha entusiasmato più di tanto a dire la verità. Alcune sculture (di cui erano esposte solo le versioni in miniatura in gesso) erano carine ma nel complesso mostra un po’ misera.

20131118-222426.jpg
Ballerina Boteriana

A proposito di mostre la settimana scorsa sono stata a “Pollock e gli irascibili” a Milano, di Pollock c’era poco (a dispetto del titolo ingannevole!) ma tutti quadri bellissimi significativi per l’epoca. Vebbe’ io sono un po’ di parte perchè adoro l’espressionismo astratto. Se devo proprio fare una critica l’audioguida e le didascalie erano un po’ troppo incentrate sulla vita privata degli artisti, quasi con interesse gossipparo, forse per rendere l’arte contemporanea più accessibile?

Ma torniamo a questo week end dopo la mostra, a cui sono andata con le mie amichette storiche, siamo andate a fare un brunch, tipologia di pasto non così usuale a Parma! Abbiamo scoperto un posto carinissimo “Atmosfere”, cibo delizioso, sia il dolce che il salato, e anche il locale davvero ben arredato tutto color pastello con tanti oggettini curiosi in vendita e tutto quello che si usa si può acquistare. Se siete nei paraggi fateci un giretto perchè merita!

20131118-222447.jpg
girls brunch

20131118-222518.jpg

20131118-224232.jpg

Dopo ho accompagnato la mia amica gelataia al lavoro e ho visto come si fa il gelato! Piena di cibo e zucchero ho deciso di smaltirne un po’ passeggiando fino a Zara dove ahimè non ho trovato niente di eccezionale, a parte due maglioncini (si lo so sono una pessima abitudine ma ci casco tutti gli anni), ho provato una gonna che al manichino arrivava appena sotto al ginocchio mentre a me a metà polpaccio (comunque sbaglio o va un sacco questa lunghezza da nonna? No?), ho cercato un cappello della mia taglia invano (sì anche nel reparto bambini!), ho adocchiato una signora di mezza età con le scarpacce a carro armato di Stella McCartney.

20131118-222535.jpg
Si vedono male ma vi assicuro che sono loro!
20131118-222558.jpg
io…
Immagine 1 di GONNA VITA ALTA di Zara
…VS lei

Tra una delusione di shopping e l’altra si è fatta l’ora del thè e sono andata a berlo da Factory, uno store-studio-laboratorio di grafica, dove sì si può anche bere il thè in compagnia di amici! Posto molto bello e particolare, non proprio in centro ma merita una piccola deviazione.

20131118-222621.jpg

20131118-224209.jpg
Factory Parma

Alla sera, per compensare la serata un po’ intellettualoide precedente, ho dovuto cedere, un po’ riluttante, al film di Checco Zalone. Fidanzato ha riso fragorosamente come al solito.

Post logorroico che sembra quasi uno spot per Parma (vi assicuro che né sono stata pagata né mi è stato offerto niente per farlo!). Per compensare tutta questa vita sociale il prossimo week end dovrei vegetare almeno 24 ore sotto al piumone. Quasi quasi…

3 thoughts on “un week end pienissimo!

  1. ahaha io ho vegetato, quindi credo mi toccherà essere iperattiva al prossimo w-e!!!😉 ad ogni modo hai fatto bene, e ci sono tantissime cose da fare a Parma!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...