L’haute couture vista da un’outsider

Molte delle ragazze che seguo sui social lavorano nella moda, la seguono dall’interno,  io invece mi limito ad osservarla da fuori, da lontano, con l’occhio sognante della bambina che guarda qualcosa di irraggiungibile, con le mani e il naso appiccicati alla vetrina del negozio di giocattoli.

Quindi eccomi ad ammirare a bocca aperte le sfilate parigine, tra ricami, tulle, lustrini.

Qui i miei abiti preferiti.

Armani
Dior
Dior
Dior
Dior

 

Giambattista Valli

 

Giambattista Valli
Chanel
Chanel
Valentino
Valentino
Valentino
Elie Saab
Elie Saab
Elie Saab
Elie Saab
Alberta Ferretti
Givenchy

 

I miei modesti commenti:

  • colori top il rosa cipria e il nero (inutile dire che amo tantissimo entrambi)
  • noto un gran ritorno delle rouches e delle balze (che stiamo lentamente tornando gli anni 80?)
  • Maria Grazia Chiuri per Dior pazzesca
  • vedo sempre più rimandi all’est (Russia, Paesi Arabi), probabilmente perchè è lì che troveranno una casetta queste creazioni
  • gli Oscar sono vicini, star e starlette avranno l’imbarazzo della scelta

Dalle passerelle

Noto, non so se con piacere o con preoccupazione, che dalle ultime sfilate mi assecondano. Da New York è stato tutto un bianco, nero, linee pulite, minimal e  tratti ’90s. Inutile dire che ho adorato tutto! Che sia la calma prima di una tempesta barrocca? Chissà, intanto mi godo questa ondata di semplicità. Vedo ancora tante pancine scoperte che, per fortuna, trovano la loro giusta collocazione in passerella e non per le strade. Spero continui così! Prepariamoci quindi ad una primavera in black and white e senza fiorellini, in attesa dei guru della moda da Parigi e Milano.

Tibi Spring 2014
Tibi Spring 2014
J. Mendel Spring 2014
J. Mendel Spring 2014
Rachel Zoe Spring 2014
Rachel Zoe Spring 2014
Ralph Lauren Spring 2014 _
Ralph Lauren Spring 2014
Cushnie et Ochs Spring 2014 - Details
Cushnie et Ochs Spring 2014
Rachel Zoe Spring 2014
Rachel Zoe Spring 2014
Daks at London Fashion Week Spring 2014 - StyleBistro
Daks at London Fashion Week Spring 2014
Jasper Conran Spring 2014
Jasper Conran Spring 2014
Victoria Beckham Spring 2014 Ready-to-Wear Collection Slideshow on Style.com
Victoria Beckham Spring 2014
Victoria Beckham Spring 2014 Ready-to-Wear Collection Slideshow on Style.com
Victoria Beckham Spring 2014
Philosophy Spring 2014
Philosophy Spring 2014
Narciso Rodriguez Spring 2014
Narciso Rodriguez Spring 2014
Jason Wu Spring 2014 Ready-to-Wear Collection Slideshow on Style.com#35
Jason Wu Spring 2014
Narciso Rodriguez Spring 2014 Ready-to-Wear Collection Slideshow on Style.com
Narciso Rodriguez Spring 2014
Vera Wang Spring 2014 Ready-to-Wear Collection Slideshow on Style.com
Vera Wang Spring 2014
Victoria Beckham Spring 2014 Ready-to-Wear Collection Slideshow on Style.com
Victoria Beckham Spring 2014
Marc by Marc Jacobs Spring 2014 Ready-to-Wear Collection Slideshow on Style.com
Marc by Marc Jacobs Spring 2014
Victoria Beckham Spring 2014 Ready-to-Wear Collection Slideshow on Style.com
Victoria Beckham Spring 2014
Narciso Rodriguez Spring 2014 _
Narciso Rodriguez Spring 2014

pics from New York fashion week…

Si è tenuta la settimana scorsa la settimana della moda a New York, quella ritenuta tradizionalmente dagli addetti ai lavori la più innovativa e sperimentale. Si designano già chiaramente le tendenze per la prossima bella stagione: se il 2012 è stato l’anno delle stampe floreali e colorate il 2013 sarà l’anno delle tinte decise, del bianco e del nero e, un po’ a sorpesa per la stagione calda, della pelle. Senza dilungarmi troppo ecco a voi qualche immagine.

Alexander Wang: tagli audaci, pelle declinata in tre colori, bianco, nero e beige e, attenzione attenzione, effetto metallico (che sembra delinearsi come una vera tendenza delle prossime stagioni, proprio come di solito viene rappresentata la moda del futuro nei film!).

Calvin Klein collection: trasparenze, scolli a cuore riproposti in diverse varianti, vita stretta e palette cromatica identica a quella di Wang (si saranno messi d’accordo?). Un tentativo di riscrivere i classici della femminilità.

Cambiamo un po’ genere con Diane Von Furstenberg: un tripudio di colori, è pur sempre la collezione primavera estate! Sinceramente niente di nuovo.

DKNY: i colori della primavera saranno decisamente il bianco e il nero, qui accompagnati dal giallo limone e, ancora una volta, dal silver. Grande ritorno per il denim.

Finalmente qualche linea moderna e uno sforzo di innovazione con Donna Karan. Palette deliziosa.

Jason Wu conferma le tendenze della pelle, dei colori bianco e nero e delle linee iper-femminili.

Eleganza e “sbirluccichio” per Jenny Packham: da sogno.

Marc Jacobs: variazioni sui temi righe e ’60s, sfilata carinissima.

Ricchezza di ispirazione orientale per Marchesa.

Capi basici in nero, bianco e rosso con qualche punta di beige per Victoria Beckham.

Avete preso appunti? Il viaggio nelle mode del 2013 continua con Londra…

L’uomo del 2013

Diciamocelo apertamente le sfilate della moda donna sono più interessanti, più fantasiose e attirano maggiormente l’attenzione. Questo perchè l’uomo in fatto di moda è più inquadrato e meno aperto alle novità e ai colpi di fantasia.

La moda maschile si divide in ogni stagione in due filoni ben distinti: quello più classico e quello eccentrico. Il primo sempre simile a se stesso, anche se mai uguale in quanto la differenza è nello studio dei dettagli. Il secondo fatto di esasperazioni e stravaganze che tanto attirano l’attenzione dei mercati esteri.

Difficile quindi sintetizzare in poche righe ciò che differenzia la moda uomo per l’inverno 2012-2013.

Non ci sono capi o colori che “andranno di moda” o qualche novità rivoluzionaria ma un generale ritorno alla tradizione, alla sobrietà del nero e del grigio e ai capi in pelle.

Unici vezzi: il cappello e la borsa a mano.

Burberry Prorsum
givenchy
Bottega Veneta

 

Corneliani
Calvin Klein
Dolce e Gabbana
Paul Smith

must e futuri tormentoni!!!

ancora moda per la prossima stagione! dopo aver passato in rassegna i vari capi ora vi propongo una lista di quelli che a mio avviso saranno i must di stagione!

Per quanto riguarda i colori direi sicuramente (oltre i classici black and white e i colori neutri) gli spice color (usati da Blumarine, Hermès, Marc by MJ), quindi tutta la gamma dei colori caldi e aranciati e i colori marini (visti in Blumarine e Gucci), quindi blu e turchesi.

Come super tormentone prevedo le stelle, protagoniste indiscusse della collezione Dolce e Gabbana.

Colori e tessuti metallici che danno vita agli abiti di Bottega Veneta (e non solo!)

Altro motivo tormentone già reso tale e portato all’estremo da Lady Gaga il pied de poule di Ferragamo (usato anche da Roccobarocco e Chanel!)

Immancabile lo stile retrò e bon ton motivo cardine delle collezioni di Prada, Philosophy e Blumarine.

Maxi bottoni visti nelle sfilate di Prada e Versace.

Maxi pallettes ancora per Prada.

…e poi ancora pitonato, pelliccia e pelle!!!

che dite manca qualcosa??

xoxo