nuovi arrivi

20120615-094037.jpg

New entries nel mio beauty. Avevo bisogno di un nuovo mascara dopo che il Lancome Dolls Eyes mi aveva definitivamente abbandonato (a proposito nel programma “che trucco!” su La5 hanno detto che il mascara dura un mese, un mese?!??), così sono andata nella mia profumeria di fiducia e di certo non potevo uscirmene con un solo acquisto, vi pare?! Così ho chiesto per un mascara nuovo e ho ascoltato tutti i consigli della bravissima commessa con la stessa attenzione con cui i castorini ascoltavano la storia da papà Castoro (ve lo ricordate anche voi questo cartone, vero?). Ne esistessero altre di commesse così, che ti espongono tutte le novità per bene, competenti e non asfissianti. Certo poi ti fanno venir voglia di comprare tutta la profumeria, magazzino compreso, ma sono dettagli. Io, per esempio, da Sephora della mia città non ci vado più. Le commesse ti seguono come degli avvoltoi e in modo non certo discreto controllano tutti i tuoi spostamenti, mi mettono davvero in imbarazzo e alla fine non compro niente! Da Kiko invece ti chiedono se hai bisogno d’aiuto con la verve di chi chiaramente vorrebbe un “no, grazie” e ti lasciano fare da sola, anche perchè quando, vedendole particolarmente annoiate, faccio una domanda vedo il panico nei loro occhi e mi sento rispondere un “non saprei!”. Poco male di solito quando vado da Kiko è perchè so già cosa prendere, in caso contrario è tutto esposto e le commesse sono appunto inutili.

Morale della favola alla fine ho preso il mascara Lancome Drama, con scovolino a “S”, per il momento sembra abbastanza valido. Volume sicuramente accentuato, non ho notato molto effetto incurvante e allungante ma forse sono io che non ho capito bene come funziona lo scovolino ricurvo. Come ho detto non potevo accontentarmi di un prodotto solo. Così ho chiesto per una matita per occhi sul beige da applicare all’interno dell’occhio e che desideravo da un po’. Ovviamente mi ha rifilato quella Khol Clair di Chanel “è l’unica marca che la produce ed è anche in edizione limitata!”. Potevo dire di no? Ovviamente no, inoltre ne avevo letto in diversi blog e mi sono lasciata convincere. Oddio non è che cambi il make up dal giorno alla notte ma un certo effetto di apertura all’occhio la dà (mi sto autoconvincendo vero?).

Chanel ci fa il lavaggio del cervello, è ufficiale. Da quando ho visto il nuovo colore di smalto Holiday me ne sono innamorata e quando l’ho visto esposto alla cassa, a pochi centimetri da me, stavo per cedere. Ma ho resistito perchè il colore è molto acceso e avevo paura di non utilizzarlo abbastanza, dato il costo non proprio economico. La commessa però ha approfittato della mia espressione da “bimba davanti al nuovo modello di Barbie” e mi ha consigliato di provare un colore simile di una marca più economica. Mavala Orange Amazone mi è sembrato l’ideale. Tornata a casa però continuavo a pensare a quanto era più bello, acceso, brillante e perfetto Chanel Holiday. Basta Chanel! Mi stai rovinando! Ditemi che quello che ho preso è un dupe valido, vi prego. E poi è dello stesso colore della mia borsa!

20120615-094057.jpg

20120615-094155.jpg

Buon week end! Io spero di andare al mare…seguitemi su twitter e instagram!

Annunci

Mixin’ di fine marzo

Forza ci siamo!!! La fine della settimana è meravigliosamente vicina e anche la fine del mese mentre si sta facendo largo sempre più prepotentemente la primavera e il caldo, forse anche troppo!

Come saluta la primavera la fashion icon Olivia Palermo? Con un paio di pantaloni a chiazze tra i più brutti che io abbia mai visto ma che su di lei quasi quasi fanno bella figura. Sarà il cappottino corto, le gambe affusolata (maledetta!), la borsa, il capello perfetto, non so fatto sta che lei è figa mentre io sembrerei una bimba che ha giocato con le tempere.

Occhiali-mania. Un po’ intellettuale, un po’ nerd ma tanto chic. Io, in quanto occhialuta, non posso che essere favorevole alla montatura importante, se ci deve essere che almeno si veda!

Va bene essere maniache delle unghie, spendere tutti i risparmi in smalti, collezionarne ogni sfumatura che esca sul mercato ma metterle tutte insieme contemporaneamente mi sembra un po’ eccessivo! So che è difficile scegliere davanti a decine di boccetti colorati che vi supplicano, è dura ma una decisione va presa. A me questa moda delle unghie multicolor non piace. No, neanche nella versione ombre nails con lo stesso colore ma in diverse tonalità.

Continua la tendenza ad accorciare le folte chiome stressate da anni di extensions. La lunghezza alle spalle è secondo me quella perfetta.

Per la serie “mode che funzionano escusivamente sui blog ma soprattutto su modelle alte 2 metri” eccone due che proprio non sopporto: boyfriend jeans (per l’ispirazione ringrazio Spora e il suo geniale post) e l’inspiegabile moda di andare in giro in pigiama (che poi i pigiami che indosso a dormire sono mooolto meglio di queste tutine stampate con animali e oggettistica varia). Ragazze attenzione, vi prego datevi un’occhiata allo specchio prima di uscire (o ancora meglio a quello del camerino prima di acquistare) e siate obiettive. Se LORO stanno così, voi come pensate di stare????

Per la serie “facciamoci del male e crepiamo di invidia” ecco Charlotte Casiraghi in tutta la sua fastidiosa perfezione al ballo della rosa di Monaco. Ha scelto un modello della collezione Couture di Chanel, ma non ha scelto un classico abito lungo bensì, come a volerci dire che è anche originale, un modello stravagante con rouches-tasche sui fianchi e top svolazzante sopra. Se volevi dimostrare che stai bene anche con un abito disegnato per non stare bene a nessuna, cara la mia Carlottina ci sei riuscita!

Sempre per farmi del male ecco un outfit che sembra così delizioso in foto: gonna lunga e maglione largo. Lo immagino su di me e in un istante l’incanto si rompe.

Rihanna cosa fai? Non ti riconosco! La solitamente non troppo sobria cantante ultimamente si sta impegnando ad assumere un look da brava ragazza e con mia grande sorpresa ci sta anche riuscendo. Bene ora mancano solo i capelli.

Come le vedete queste scarpe Zara? Sono praticamente un concentrato delle nuove tendenze: senza plateau, cinturino e fascetta minimal,  colore tenue, tacco grosso e trasparente. Non mi dispiacciono.

Concludo con il mio nuovo sogno nel cassetto: Diventare colui che per lavoro photoshoppa le sorelle Kardashian. Un lavoraccio, ma volete mettere la soddisfazione?

P.S.: Non siete affatto carine a commentare solo quando vi prometto un regalino! A proposito per partecipare avete tempo fino a domenica!

New in my closet and my beauty!!

Ma che bel sabato ragazze!!! Mattinata di ozio, pomeriggio di shopping e serata al cinema!! Me ne sono tornata a casa con tante new entry per il mio armadio e il mio beauty!

Innanzitutto devo farvi una confessione. Alla fine ho ceduto al mint green, acquistando una camicia trasparente panna con colletto e fascia di bottoni sul retro proprio di questo colore. Non so se avete fatto un giro per negozi ultimamente ma è proprio un’invasione verde menta!!!! Spesso abbinato al rosa cipria, insomma un’ondata pastellosa. Lo so ce ne stancheremo in fretta. Ho preso altri top chiari aspettando la bella stagione.

Per quanto riguarda il mio beauty ultimamente si era già arricchito di due smalti Pupa presi gratuitamente con la promozione sulla pagina facebook del brand (promozione terminata non perdete tempo a cercarla!). Avevo scelto un glicine scuro e un arancione carico pensando tra me e me “tutte con arancione pesca che noia, prendiamo questo bello carico!”. Me ne sono pentita subito, ma tanto era gratis!!!

Per il mio compleanno mia sorella mi ha regalato lui, a metà strada tra uno strumento di bellezza e un oggetto di design: il piegaciglia di Chanel!!! Bellissimo da vedere ma stiamo ancora facendo amicizia.

Venendo agli acquisti di ieri le mie amiche mi avevano regalato un buono da spendere in profumeria (sante subito!). Ho scelto una cosa che difficilmente avrei comprato con i miei soldi perchè i sensi di colpa mi avrebbero aspettata all’uscita della profumeria: una palette ombretti di Chanel. In particolare è Les 4 Ombres n. 8 Vanitès, con 4 cialde shimmer e brillantinose sulle tonalità del viola. Mi sono innamorata soprattutto del colore più scuro un viola con microglitter blu, spero le foto gli rendano giustizia. Non vedo l’ora di provarla!!!

Mi avanzavano un paio d’euro e ho preso uno smalto color champagne leggermente perlato, abbastanza neutro (per rifarmi dell’arancio Pupa!). Per concludere questa proficua gita in profumeria la titolare mi fa i complimenti per il mio trucco!!!

Se anche voi come me siete patite delle novità in fatto di make up non perdetevi il mio giveaway!! Baci!

Chanel Frenzy, nuovo smalto autunno inverno 2012 2013

Sui blog che si occupano di beauty, e non solo, non si parla d’altro! Lo si è potuto ammirare nella sfilata-spettacolo autunno/inverno 2012-2013 di Chanel a Parigi:il nuovo colore dello smalto Chanel, Le Vernis Frenzy.

Creato dal genio di Peter Phillips, direttore creativo di Chanel, come unico smalto della collezione make up Chanel Crystal per la prossima stagione autunno inverno 2012 2013, Chanel Frenzy è un grigio pastello molto delicato, dai riflessi lilla.

“Per le unghie ho scelto Le Vernis chiamato Frenzy, un ibrido tra grigio taupe e lavanda, totalmente coordinato con Notorius, una cipria compatta creata in esclusiva per lo show…” ha spiegato Peter Phillips.

Fa un po’ l’effetto “mano da zombie in decomposizione”? Poco importa perchè già tutte lo cercano e tutte lo vogliono, Chanel come al solito ne sa una più del diavolo! Ma non più di me, che l’estate passata ho acquistato da Kiko un colore quasi identico (il tortora chiaro) per sbaglio perchè sotto le luci del negozio sembrava più marrone e meno tendente al lilla (tra l’altro ne ho parlato in uno dei primissimi post qui). Come sono avanti…

Kiko tortora chiaro 319(l’immagine non è stata scattata da me e non è la mia mano quella ritratta, credits: http://francysnaillacquer.blogspot.it/)

shopping online: E.L.F. Cosmetics

Ebbene sì anch’io mi sono lasciata convincere dai prezzi super abbordabili e ho acquistato make up on line sul sito E.L.F.! Ero un po’ scettica  considerando i prezzi ma dopo aver letto un po’ di review di blogger ben più esperte di me mi sono decisa e ho ordinato! Il pacco è arrivato in circa 10 giorni e conteneva: palette 100 ombretti (17€), set da 9 pennelli (17 €) e 4 smalti (ognuno 1,7 €).

La palette è come me la immaginavo e come la descrivevano sui blog: su 100 cialdine è impossibile essere pienamente soddisfatte di tutte, alcuni colori chiarissimi non scrivono molto ma penso sia abbastanza normale e  trovo sia  difficile trovare un ombretto bianco o panna scrivente! Spero di riuscire a fare un trucco occhi usando questa palette presto e vi saprò dire meglio.

I pennelli non li ho ancora usati ma sembrano perdere qualche pelo, spero sia un problema iniziale. Le setole sono molto morbide a parte in uno dove ci c’era qualche setola attaccata che lo rendeva duro ma sono riuscite a separarle.

Per quanto riguarda gli smalti se qualcuna vuole acquistarli guardate qualche recensione prima perchè i colori riportati sul sito non sono veritieri (neanche quelli nella mia foto però)!!!

Il dark red più o meno è lui, un rosso scuro che va sempre bene. Non l’ho ancora usato. Il mod mauve è totalmente diverso! Per prima cosa è molto più scuro e anche la tonalità non è quella, è un rosa antico scuro tendente al marroncino. Sono ugualmente soddisfatta perchè è un colore che comunque mi piace simile a Chanel rose confidentiel ma un po’ più  tendente al marrone. Nota dolente è il tempo di asciugatura: lunghissimoooo.

elf mod mouve luce artificiale

Ma veniamo al dramma…il passion rose! Dal sito sembrerebbe un rosso fragola chiaro matte, dal vivo è un fuxia con glitterini dorati! Tutto un’altra cosa!! Non l’ho ancora provato, mi limito quindi a postare delle foto prese dal web.

Il quarto smalto è il matte finisher. Non sono mai stata una fan degli smalti matte ma dato il prezzo basso ho voluto provare! Si presenta maluccio in quanto è molto torbido ma il suo lavoro lo fa! Devo ancora capire però se l’effetto mi piace.

elf matt finisher on elfmod mauve (luce artificiale)

Quello che mi interessava davvero era la palette di ombretti quindi per esprimermi in maniera positiva o negativa aspetto di usare quella…xo

p.s.: le foto le ho prese quasi tutte dal web perchè le luci non mi permettevano di scattarne di realistiche.

Il gemellino di Chanel Quartz

L’altro giorno in profumeria sono stata attratta dall’espositore della nuova collezione di smalti Mavala che, con tempismo perfetto, riprende abbastanza fedelmente le tendenze per l’autunno: colori intensi e dagli effetti metallici. Attratta dal prezzo basso (intorno a 5 €)  ho deciso di prenderne uno e dato che di metallizzato ho già un blu elettrico di Kiko ho optato per un colore più tenuescegliendo il Platinum marble molto simile al Quartz di Chanel.

Questo è Quartz di Chanel:

Questo è Platinum Marble:

Sinceramente non sono molto soddisfatta, innanzitutto non è molto coprente e anche con tre passate intravedevo la lunetta bianca dell’unghia! Il colore è un po’ spento e l’effetto perlato non mi piace tanto, tutto sommato però può essere considerata una valida alternativa al ben più costoso originale.